29 aprile 2008

La sicurezza



Per motivi di Sicurezza, il 2 aprile il sindaco di Firenze obbliga i mendicanti a…mendicare in piedi.

Oggi Rutelli dichiara di aver perso nella Sicurezza…

Il 27 aprile apprendo dai maggiori quotidiani italiani la sconcertante ordinanza del sindaco di Assisi che, Per motivi di Sicurezza, non solo intima l’allontanamento coatto dalla città di tutti i campi nomadi, ma vieta le chiese ai mendicanti. Provvedimento valido in un raggio di 500 metri da piazze e monumenti.

Si vuole salvaguardare i luoghi di culto e la decenza, dicono.

I frati del Convento si dichiarano d’accordo…

Ma come? Proprio la città del “Poverello”? Beh, Francesco d’Assisi non era certo un accattone, un mendicante, e i membri di un Ordine da lui fondato ignorano (per interesse) la Regola di San Francesco, che al punto 6 recita:

«I frati non si approprino di nulla, né casa, né luogo, o alcuna altra cosa. E come pellegrini e forestieri in questo mondo, servendo al Signore in povertà ed umiltà, vadano per l'elemosina con fiducia»

Ma…non sarà che questa acclamazione della Sicurezza, , questo concetto così importante, usato e abusato, di cui tutti vanno parlando nasconde un’atteggiamento fobico nei confronti di chi sceglie stili di vita diversi e non solo?Dietro la Sicurezza si cela forse una paura e una diffidenza che sempre più trova spazio nel cuore di tutti?

Ieri in un quotidiano locale leggo la notizia di un anziano ritrovato morto in casa dopo 4 mesi???? Come accade che un individuo all’improvviso diventa invisibile?

Ci saranno di mezzo anche qui i motivi di Sicurezza?

I vicini, i parenti, i conoscenti si saranno sentiti più Sicuri a non bussare alla sua porta per sapere se era tutto a posto?

E non sarà che stiamo correndo il rischio di chiamare Sicurezza quello che è Diffidenza e Indifferenza?

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Alemanno è stato votato dalla "gente"; sono voti veri, reali, voti che parlano, voti, credo, di protesta.
Il popolo è impaurito. Impaurito dall'ingente flusso migratorio che si sta riversando sempre più in occidente. Impaurito dalla diversità di razze che vengono a fondersi con la nostra collettività. Impaurito da qualcosa che non conosce. La Destra ha saputo, semplicemente ed intelligentemente, sfruttare questa insicurezza che serpeggia negli animi della gente e quindi ha visto, nello slogan pseudofascista "ordine e pulizia", il talismano che allevierà le loro sconosciute paure.
Anche io credo in quello slogan: la differenza stà nel fatto che "ordine e pulizia" dovremmo farli all'interno delle nostre coscienze, dei nostri animi.
Sono amareggiato Arnica, sono ameraggio nell'aver visto centiniqa e centinaa di ragazzi inneggiare al loro nuovo sindaco col saluto fascista. Sono amereggiato perchè significa che se questi ragazzi sono così, la mia generazione ha FALLITO.
QUesto non è un commento, ma solo uno sfogo.
Un caro saluto.
Antonio (lavocedellacoscienza)

Anonimo ha detto...

Ciao Arnica, erano già alcuni giorni che non entravo da te...a dire il vero quasi non entravo neanche da me :-) MAH...:-( Riguardo al tuo post, proprio lunedì le iene, hanno proposto il caso che sottoponi: una iena, a Firenze, si è finta mendicante e manco a dirlo, lo hanno allontanato, anche se cortesemente. Sinceramente, non sò che dire, nel senso che, spesso sono davvero in tanti a fermarti e chiedere l'elemosina ( termine che odio). Probabilmente non riuscendo a disciplinare e regolamentare il flusso, salomonicamente si decide di impedire a chiunque di mendicare. Non penso sia una questione di sicurezza, quanto di decoro e francamente non mi trova in completo disaccordo. Penso ai nomadi che mi fermano di continuo, insistenti, noiosi, quasi aggressivi...penso ad una brutta esperienza con una zingara che ancor oggi, a pensarci, mi mette i brividi. Ammetto di avere un pò paura, non del diverso, non di compie scelte diverse dalle mie, quanto di ciò che non conosco...in generale. Il problema della sicurezza esiste, è molto sentito, anche se poi, è stato strumentalizzato ad arte in campagna elettorale... Proprio in questi giorni il telegiornale ha dato risalto ad uno stupro proprio a Sassari...e non erano stranieri, erano solo un branco...
E non è questione di (in)sicurezza lasciar morire i nostri vicini di casa, è solo l'indifferenza,che è il cancro della nostra epoca !
Giovanna
Un caro saluto A' :-)

uomodamarciapiede ha detto...

Alemanno vince perchè il candidato altro è Rutelli....tutti i benpensanti pensavano che Alemanno fosse di destra per poi ricordarsi che era fascista...magari se ne ricordassero prima di indignarsi.
Sai...per quanto riguarda il diverso..che mendica...non è un è un problema di diversità ma di povertà...l'opulenza della perfezione impone di nascondere sotto il tappeto quella che considerano spazzatura umana..

uomodamarciapiede ha detto...

Alemanno vince perchè il candidato altro è Rutelli....tutti i benpensanti pensavano che Alemanno fosse di destra per poi ricordarsi che era fascista...magari se ne ricordassero prima di indignarsi.
Sai...per quanto riguarda il diverso..che mendica...non è un è un problema di diversità ma di povertà...l'opulenza della perfezione impone di nascondere sotto il tappeto quella che considerano spazzatura umana..

Anonimo ha detto...

"Io lo so che non sono solo
anche quando sono solo..." Canto insieme a giovanotti...e te la dedico :-) grazie per la silenziosa presenza... reciproca credimi. Grazie per gli auguri a babbo... sgrunt...non ha comprato il dolce però :-))))un abbraccio ! Giovanna :-)))