3 gennaio 2009

il dubbio

[Caravaggio, Incredulità di S. Tommaso, 1600-1601, Potsdam, Pinacoteca del Castello di Sanssouci]

L’incredulità di Tommaso è usata, nel linguaggio comune, per indicare qualcuno che accetta la verità solo dopo averla verificata. Amo particolarmente il dipinto di Caravaggio dedicato all’episodio biblico, non solo perché mi ha sempre affascinata la potenza espressiva di questo artista, ma perché in questo quadro mi pare riassunta tutta la sua concezione dell’arte. Caravaggio intendeva ricondurre gli avvenimenti (soprattutto di carattere mitologico o sacro) alla loro flagranza. Non voleva semplicemente imitare ma rappresentare direttamente “la cosa sempre tenuta davanti”. Questo è ciò che insegnava ai suoi allievi. Il passo della Bibbia cui si ispira racconta dell’incredulità di Tommaso di fronte agli apostoli che gli annunciano la resurrezione di Cristo:

“Tommaso, uno dei Dodici, non era con loro quando venne Gesù. Gli dissero allora: “Abbiamo visto il Signore!”. Ma egli disse loro: “Se non vedo nelle sue mani il segno dei chiodi e non metto il dito nel posto dei chiodi e non metto la mia mano nel suo costato, non crederò”. (Giovanni 20, 24-29)

Così Gesù, che alla Maddalena aveva detto “Noli me tangere”, si fa toccare da Tommaso, fa sì che l’uomo incredulo affondi il suo dito nelle piaghe così da fugare ogni dubbio. E Caravaggio restituisce tutta la forza di un momento così rivelatore, ci porta proprio dentro l’atto materiale del Cristo che sposta il sudario perché quel dito dubbioso possa toccare la piaga. Mi piace pensare che Gesù avesse accettato la personalità di Tommaso, non per umiliarlo di fronte a tutti, non per deriderlo…Mi piace pensare che chi scelga di coltivare il dubbio come metodo, chi non si culli sulle proprie sicurezze (per ingenuità o per supponenza) non sia maledetto per sempre, e non si pregiudichi la vita eterna.

Mi rendo conto sempre più che dietro molti pregiudizi c’è un rigido attaccamento alle proprie sicurezze, ed è incredibile quanto riusciamo ad incorniciarci dentro verità tangibili pur di non mettere in discussione e quindi di non minare la tranquillità che queste rassicuranti verità garantiscono.

A me piace pensare ad una cultura del dubbio, dove intravvedo ricerca continua, attiva, apertura e disponibilità. Mi piace coltivare il dubbio non come espressione di scetticismo ma come un tentativo di conoscenza “in movimento” direi.

Le insidie, culturali e sociali, che si celano dietro le certezze assolute mi spaventano!

13 commenti:

Lorenzo ha detto...

L'avventura di Tommaso con Gesù è una delle mie preferite! Troppo bello questo Tommaso normalissimo uomo che non crede alle parole di testimonianza dei loro amici... non mette in dubbio la correttezza e la sincerità degli amici quanto quesi fatti che davvero erano straordinari, non capibili ne concepibili se non visti ed assaporati. Così Gesù benedice Tommaso ed il suo modo di agire e... gli mostra la Verità aprendo alla sua vista limitata una nuova prospettiva ed una veduta mooooooolto diversa delle cose. Bellissimo, bellisimo questa scena! :)

Anche io faccio un po' il Tommaso della situazione: mi piace pure farlo... è quasi una sfida. Dire a Dio "beh se è cosi, dimostramelo!" che non è un mettere alla prova Dio bensì una ricerca della Verità... e quando poi te ne mostra un pezzettino, beh quello è il momento di inchinarsi, ringraziare, inebriarsi, sorridere!

Buon 2009.... :)

Anonimo ha detto...

CONOSCENZA NOMADE DIREBBE rOSI bRAIDOTTI
ciao
khinna

Arnicamontana ha detto...

Khinna...sì, le potenzialità del divenire care a Rosi Braidotti (bel riferimento!;-))
Benvenuta!

Anonimo ha detto...

Sta succedendo qualcosa di strano nel tuo blog! Per giorni non si riusciva ad entrare (ed è per questo che posso farti gli auguri solo oggi), ieri ho scritto un commento e non lo vedo pubblicato! Mah! Volevo dirti che qualche mese fa, dal dentista (!), ho letto un articolo che sosteneva che Gesù non ha mai detto a Maria Maddalena di non toccarlo, ma di spostarsi per lasciarlo passare! Boh, fa molta differenza?Un saluto e buon 2009! Lunastorta

marina ha detto...

Conoscenza in movimento mi piace molto!
E anche il Caravaggio. Io non sono capace di prendere spunto dalle arti visive e ammiro molto chi lo sa fare
grazie, marina

Arnicamontana ha detto...

Ciao Lunastorta! Sì, ho avuto altre segnalazioni sulle improvvise bizzarie del mio blog...non so che dire! Immagino dipenda dalla piattaforma...Per quanta riguarda l'articolo che hai letto, so che alcune traduzioni più recenti della bibbia riportano anziché "non mi toccare" "non trattenermi", e beh è diverso il concetto! A leggere Erri De Luca, per esempio, si scoprono spesso cose interessanti sulle traduzioni bibliche...Grazie degli auguri, naturalmente ricambio :-)

Angela ha detto...

sì, è non trattenermi, con il tuo amore, con la tua carnalità, perché il mio viaggio si compia dal "bio" allo "zoe", direbbe PanniKar, ciò alla vita dello Spirito...quanto a Tommaso, credo che Cristo lo amasse al punto da fargli capire che avrebbe trovato il Risorto proprio nel toccare il dolore...il dubbio di Tommaso è solo segno della sua intelligenza, della sua ricerca appunto. Grande fede, averlo riconosciuto proprio nelle ferite!

Lara ha detto...

Un blog interessantissimo, complimenti!
Mi sono aggiunta ai tuoi lettori.
Ciao,
Lara

Arnicamontana ha detto...

ciao Lara, grazie e benvenuta :-)

camaleonticando ha detto...

Il mio innato senso critico mi porta quasi sempre a dubitare e cercare rassicurazioni concrete.
Però quando vedo tradita la mia buona fede e si insinua il dubbio è per me una vera sconfitta.
Bibi

Grazie dei tuoi auguri che con piacere ricambio

progvolution ha detto...

Le persone intelligenti sono piene di dubbi, gli idioti e i fanatici hanno solo certezze. Io, nel mio piccolo, mi nutro di dubbi.

Ti ho aggiunto al mio blogroll
Saluti
Sussurri obliqui

Anonimo ha detto...

Adesso che ho anche scoperto di averti nel mio segnalibro e finalmente riesco ad accedere come ti linko porca paletta?
khinna

Anonimo ha detto...

Completely free Sex clips from Scandinavia.
SeksiTube - daily uploaded seksual unrealistic erotic clips.


[url=http://www.clitical.info] [img]http://www.sipvip.org/images/antonio/penis.jpeg[/img] [/url]


-----------------------------
[url=http://www.k18.me]itsetyydytys [/url]