17 luglio 2009

concerti da cani

Disegno: ©Arnicamontana


Tutti i giorni i miei cani, per un pochino, ululano all’unisono…

Puntano il muso al cielo e si esibiscono in un concerto che si conclude all’improvviso così come all’improvviso è iniziato.

In una delle riviste specializzate più divulgate in materia di animali domestici, ho letto che si comportano così quando hanno paura e si sentono minacciati da rumori estranei.

Gli anni di esperienza mi hanno però suggerito almeno altre due ragioni: la prima è che dialogano con i cani delle altre campagne (ma questa interpretazione è viziata dalla bellissima scena del film disneyano La carica dei 101), l’altra è che lo fanno quando si sentono soli. Nello specifico, ho notato il verificarsi del concerto la mattina quando esco per andare al lavoro, proprio quando mi chiudo il cancello alle spalle! e la sera quando spengo le luci e vado a dormire.

Loro sentono quando mi assento.

Proprio come accade in certi legami empatici, come accade alle persone che si pensano, come quando qualcosa di impercettibile ti porta lo sconforto di una persona cara e lontana. Lo sconforto arriva sempre per primo nelle sensazioni.


Sentono e canonizzano la solitudine con quel concertino.


Chiamala visione antropocentrica, ma io sento che è così.


I miei cani ululano all’unisono e certe notti mi piace immaginare cosa si dicono con i vicini, se si rassicurano a vicenda, se si passano l’avviso che da quel momento occorre stare più in guardia…Chissà se si rimproverano come facciamo noi, anche a distanza. Chissà se c’è un preventivo accordo di solidarietà quando la notte cala e le ombre sembrano farsi minacciose…


I miei cani ululano e chi dorme da me lo sa e chi non lo sa, lo sappia.

Non ci penso nemmeno a zittirli. E’ il loro momento.

Io mi sento al sicuro con i miei cani e loro con me. Non è tanto frequente un senso di protezione così reciproca!

Mi sa che una di queste notti mi unisco ai vocalizzi!



11 commenti:

rom ha detto...

Bello, il tuo disegno! Un acquerello?
Brava! Altro che foto della luna!

L'ululato dei cani mi fa venire da chinare il capo.

LODOLITE ha detto...

anche i miei gatti "ululano" e credo che siano momenti di smarrimento o di angoscia. se li chiamo arrivano
di corsa pronti a condividere con me...l'ululato.
oppure parlano di noi....
ciao simona

la signora in rosso ha detto...

sono rumori familiari, i cani cantano alla luna...il mio lo faceva.

Giovanna ha detto...

:-) Arnica, mi hai ricordato la canzone di Bertoli che faceva così: Ma certo, tu canta alla luna, coi gatti randagi e rognosi racconta di stupide fole e lascia che il mondo riposi Riposi di pace artefatta da gente che succhia il sudore racconta che il mondo e' felice, che importa la gente che muore? Racconta che lei era bella non dire che esiste il dolore non dire che siamo sfruttati, racconta una storia d'amore e dopo nascondi la testa perche' non arrivi una voce distogli i tuoi occhi dal mondo, ignora la bestia feroce..."
Qui però Bertoli canta con gatti rognosi, non ci sono cani! Io li sento ululare in quello che per me è un pianto di solitudine straziante e attendo...dopo un pò, quando l'ululato è diventato insopportabile, si leva alto il grido della proprietaria, e loro tacciono, d'improvviso!E la quiete torna, potessimo zittire altrettanto rapidamente anche le nostre angosciose solitudini...

Arnicamontana ha detto...

Rom: grazie, acquerelli e acrilici

Simona: dici che parlano di noi?che raccontano agli altri come ci siamo comportati? chissà...;-)

Signora: suoni familari, si, forse come il nostro cantare e fischiettare per loro...

Giovanna: il concerto qua dura pochi secondi, non è un tormentone! Ma se tocco appena la porta o la finestra, e do comunque un segno della mia presenza anche muta, loro smettono all'istante. Non ho bisogno di zittirli e non voglio. A zittire le nostre angoscie arriva sempre qualcosa di improvviso o inaspettato che sa ridurle in polvere ma noi... ce ne accorgiamo? Ti abbraccio forte mia generosa amica :-)

marina ha detto...

ciao Angela: il tuo quadro è molto bello. Tutti mostrano una visione onirica e favolosa della realtà.Mi piacciono molto.
Tutti i cani che ho avuto hanno ululato. Credo che il loro ululare avesse significati diversi. O forse ero io ad attribuirglieli. Alcune volte era un ululato di protesta :quando la mattina andavo a scuola e Buck restava solo MI ululava dal terrazzo. Altre volte io lo immaginavo come una nostalgia per altri tempi, per il loro passato di lupi. Altre volte come un avvertimento ad altri cani remoti di cui si accorgevano solo loro: state lontani da qui, questa è la mia zona. Ma quando ululavano di notte bastava che li invitassi a mettersi sul mio letto e smettevano di ululare: si sentivano soli e sgomenti?
E' vero che noi li antropomorfizziamo, ma non mi sembra un grande peccato, è lo sforzo di capirli di più perché li amiamo.
un abbraccio, marina

desaparecida ha detto...

Lo sai l'altro giorno i mio cane si è messo ad ululare....una delle mie gatte che era acciambellata in poltrona si è alzata e lo ha fissato.
Quando lui è rientrato si sono scambiati le loro abituali effusioni,poi scondizolando è venuto verso di me che gli dicevo:
"cucciolotto che c'è?"
ha starnutito emozionato si è strusciato e poi abbiamo cercato tutti di provare a dormire nonostante l'afa e i pensieri.


Ecco ...tutto qua.

La luna l'ho rimessa a posto eh? ;)

Un abbraccio

Lucia ha detto...

Se fossi un cane quando ululerei? Da umana, quando esprimo liberamente il mio "canto"?
Quando non ci sono interferenze esterne, quando sono sola con me stessa e so che il mio canto, seppure silenzioso, si leva all'unisono con milioni di altri canti, in ogni angolo del pianeta, e mi rimette in sintonia, in armonia con l'Universo. Se avverto una presenza "non in sintonia" smetto. Ma io penso strano....si sa.

amatamari© ha detto...

Leggere questo tuo scritto mi ha portato in una dimensione antica e struggente: non riesco ad essere insensibile all'ululare dei cani, mi viene spontaneo rassicurarli, o forse rassicuro me stessa con il suono della mia stessa voce.

p-s.
Bellissimo il tuo disegno!
:-)

giardigno65 ha detto...

mi fanno un po' paura i cani che ululano soprattuto nei condomini quando sono abbandonati a giornate intere.Ci sono ululati e ululati ...

guglielmo ha detto...

Il mio cane è in ferie. Non ulula se non quando c'è qualche temporale. Ma è un tipo strano -:)))