28 maggio 2008

Scrivimi

Scrivimi

Scrivimi e non stancarti mai di prendere una penna o pigiare sui tasti

Scrivimi dei tuoi risvegli, di come ti affacci alla giornata che si apre

E a farci caso, nessun risveglio è uguale a se stesso

Non nasconderti Non negarti Non mancare

Scrivimi di cosa lasci indietro

come stracci dimenticati

quando chiudi la porta

quando lasci il tuo rifugio

Scrivimi

Di quello che vuoi ch’io tenga fra le mani

Scrivimi di quello che mi fa compagnia

Riportami il tuo respiro!

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Scrivimi, se vuoi sentirti vivo,se vuoi che io ti senta vivo...scrivimi... Giovanna

uomodamarciapiede ha detto...

...che bella...
anche se scrivere a volte non è semplice ed a volte non se ne aha la voglia come succede a me in questo periodo...
scrivere a te che sai silenziosamente leggere tra le righe però è facile ...
un abbraccio forte forte

Ally ha detto...

Sì, testo bellissimo, molto sentito, quando incontri qualcuno che come te danza tra le parole e le fa vibrare in un contesto speciale per gli altri. Alcune volte però scrivere fa male, è difficle, sarebbe il prodotto a priori di un surrogato dell'animo, la chiarezza interiore o la grande difficoltà, coglie a volte i momenti impreparati e complici che portano a 'scrivere' in noi.
Perdono da chiedere e grazie per questo!

Anonimo ha detto...

Scrivimi quando il vento avrà spogliato gli alberi
gli altri sono andati al cinema, ma tu vuoi restare sola
poca voglia di parlare, e allora scrivimi
servirà a sentirti meno fragile
Quando nella gente troverai solamente indifferenza
tu non ti dimenticare mai di me
e se non avrai da dire niente di particolare
non ti devi preoccupare io saprò capire
A me basta di sapere che mi pensi anche un minuto
perché io so accontentarmi anche di un semplice saluto
ci vuole poco per sentirsi più vicini

Scrivimi quando il cielo sembrerà più limpido
le giornate ormai si allungano
ma tu non aspettar la sera
se hai voglia di cantare
scrivimi anche quando penserai
che ti sei innamorata
tu non ti dimenticare mai di me
e se non sai come dire
se non trovi le parole
non ti devi preoccupare, io saprò capire
a me basta di sapere che mi pensi anche un minuto
perché io so accontentarmi anche di un semplice saluto
ci vuole poco per sentirsi più vicini
scrivimi, anche quando penserai che ti sei innamorata
tu scrivimi

Ogni volta che entro qui, mi vien voglia di cantare questa canzone di bonocore...nostalgica, impregnata della voglia di far davero parte della vita di chi abbiamo accanto :-) smackk
Giovanna