19 ottobre 2013

grandi artisti













[da: Gek Tessaro, Il cuore di Chisciotte, Carthusia, c2013]

Ho amato molte trasposizioni e raffigurazioni del Don Chisciotte, quest'ultima opera di Gek Tessaro è un capolavoro assoluto. L'ho preso in prestito in biblioteca e non riuscivo a separarmene, infine l'ho ricevuto in dono...E ho gioito della mia gioa incompleta.


Lo consiglio particolarmente, perché contiene un video in cui Gek Tessaro fa una sorta di sperimentazione teatrale, disegnando dal vivo (al rovescio!) su una lavagna luminosa per proiettare poi il disegno sul telone. Il video lo si può vedere tranquillamente su you tube, ma sfogliare il libro e seguire il disegno è un piacere diverso. Per ogni età. Bellissimo davvero.

[...]
Il cuore dei ponti
Che uniscono i posti
I cuori che battono
I cuori rimasti

Il cuoredi mia madre
Il cuore della notte
Il cuore generoso
Il cuore di Chisciotte


9 commenti:

guglielmo ha detto...

Don Chisciotte è un mito contro corrente ai giorni nostri in cui c'è posto solo per i "vincenti"...

arnicamontana ha detto...

è sempre stato e sempre sarà un mito controcorrente...perché ci sarà sempre bisogno di raddrizzare i torti! Qusto contributo di Gek Tessaro esalta la bellezza del capolavoro di Cervantes. ciao Gugliemo, grazie

giorgio giorgi ha detto...

I mulini a vento... Cento pagine di commento si potrebbero scrivere... Ti auguro tanta buona farina macinata...
Buon tutto.
G.

romeo sciommeri ha detto...

Ciao Arnica, ho di nuovo la possibilità di navigare non più in groppa ad una tartaruga marina che ogni tanto si addormentava appena vicino alla costa, così ho fatto rotta qui e mi sono messo a scorrere le tante pagine perse. Ho scoperto che il tuo blog è proprio bello. Non me ne ero mai accorto, prima.

arnicamontana ha detto...

Giorgio, ciao...grazie dell'augurio, buon tutto anche a te

Romeo...Romeo...sei tornato a prendermi in giro. A me sta bene, ché ci sono affezionata a te, purché non mi tormenti con l'indifferenza della Natura! Sicuramente porti gli occhiali quindi devi aver cambiato le lenti, perché il blog....lui, sempre così è stato! ciao!

romeo sciommeri ha detto...

Arnica, non ti prendevo in giro.
Ho detto che l'ho scoperto, che il tuo blog è bello, mica che lo hai rifatto e adesso è bello! Ho cambiato lenti, comunque, sì, le ho messe verdi, e adesso vedo l'indifferenza dell'uomo verso la natura. Scommetto che questa nuova visione ti piace di più. :-)

arnicamontana ha detto...

sì, Romeo, mi piace di più...però la cuffia te la sei tolta...un saluto e grazie del tuo ritorno, navigante

giovanna ha detto...

:-) non so perchè ma entrare qui, oggi...e leggere...mi fa sorridere!Ti abbraccio Angela

giorgio giorgi ha detto...

Anima bellissima, oggi primo novembre è il mio compleanno.
Grazie dell'involontario ma apprezzatissimo dono.
Un abbraccio lungo e forte.
G.